Lotterie, scoppia lo scandalo in Cina per i fondi delle lotterie utilizzati per costruire hotel o rubati
Cina, 16,9 miliardi di yuan – circa 2,5 miliardi di euro – di fondi provenienti dalle lotterie sono stati usati in maniera irregolare tra il 2012 e il 2014. E’ quanto rivela il governo cinese, in un’indagine finalizzata al contrasto della corruzione che ha coinvolto 18 province. I fondi stornati dal proprio utilizzo sono circa un quarto di quelli erogati, in alcuni casi sono stati utilizzati per costruire hotel e uffici. Ma non mancano i casi in cui questi denari sono stati del tutto sottratti. Nell’indagine, il Governo ha inoltre appurato che 17 province hanno autorizzato la vendita di biglietti online senza il via libera del Ministero delle Finanze. Le lotterie in Cina – legali dal 1987 – vengono utilizzate per finanziare programmi sociali e associazioni sportive. lp/AGIMEG