Giochi: Endrizzi (M5S), “Governo non inserisca nella prossima finanziaria i soliti favori mascherati”
“Lotta al gioco d’azzardo. Il sottosegretario Baretta non scarichi su altri le responsabilità sue e del Governo Renzi che non hanno coinvolto le associazioni ‘no slot’ ed i comuni virtuosi nel costruire norme che fermassero l’avanzata di ‘azzardopoli'”. Così il senatore del Movimento 5 Stelle Giovanni Endrizzi risponde al al sottosegretario Baretta dopo che la bozza di legge delega sui giochi è stata ritirata. Baretta “pubblichi la bozza allora e si assuma la responsabilità di non avere condiviso, ancora una volta quanto si stava facendo. Vorrebbe dire che ha rifiutato un aiuto decisivo da una forza politica importante come il Movimento 5 Stelle , ma soprattutto dalla stampa libera”. “Se fosse vero – prosegue Endrizzi –  il governo Renzi dovrebbe assumersi la responsabilità di non averla approvata. Ma senza una prova di tutto ciò il Sottosegretario millanta e le spiegazioni sono molto diverse” spiega. “Quello che il Movimento 5 Stelle farà nei prossimi mesi sarà una campagna d’incontri pubblici ‘fuori dal Palazzo’ e tra i cittadini con associazioni e comuni virtuosi affinchè le norme da approvare nascano da un dibattito pubblico trasparente e non giochi sotto banco con le lobby” prosegue Endrizzi. “Il Governo inoltre non provi a mettere dentro alla prossima legge finanziaria i soliti favori mascherati” conclude il senatore del Movimento 5 Stelle. lp/AGIMEG